Le nostre proposte di lettura per adulti a tema: NATALE

 
LETTURE A TEMA: NATALE

Charles Dickens, Racconto di Natale
Nella gelida notte della vigilia di Natale il vecchio Scrooge, che ha passato tutta la sua vita ad accumulare denaro, riceve la visita terrificante del fantasma del suo socio. Ma è solo l’inizio: ben presto appariranno altri tre spiriti, per trasportarlo in un vorticoso viaggio attraverso il Natale passato, presente e futuro. Un viaggio che metterà Scrooge di fronte a quello che è realmente diventato: un vecchio tirchio, insensibile e odiato da tutti, che ama solo la compagnia della sua cassaforte. 

Camilla Läckberg, Tempesta di neve e profumo di mandorle
Manca poco meno di una settimana a Natale. Martin ha raggiunto la fidanzata Lisette sulla vicina isola di Valo per una festa di famiglia. Mentre il vento infuria, durante la cena il vecchio patriarca dall’immensa fortuna muore improvvisamente. Nell’aria si avverte un vago aroma di mandorle amare, e a Martin Molin non resta che cercare di far luce su quella morte misteriosa.

Luca Bianchini, La cena di Natale
Una vigilia di Natale in cui  si ritrovano in famiglia membri di varie età, coi loro problemi, pensieri, caratteri: alla tavola imbandita, in un cocktail di gamberi, regali riciclati, frecciate e risate emergono storie, aneddoti, sentimenti che offrono una lettura di piacevole atmosfera natalizia.

William Somerse Maugham, Vacanze di Natale
Un inglese di raffinata educazione, durante le vacanze di Natale, visita Parigi per la prima volta. Là viene a contatto con una realtà profondamente diversa dalla sua, quella dei bassifondi parigini, rappresentata in particolare da persone particolarmente disagiate, come l’amico Simon e la giovane Lydia.

Mauro Corona, Una lacrima color turchese

Il giorno di Natale, in uno sperduto paesino di montagna, le statuine di Gesù Bambino scompaiono misteriosamente da tutti i presepi. Le prime ad accorgersene sono tre madri di famiglia che, indignate, accusano i figli del furto. Quando però si sparge la voce che l’inquietante fatto non ha colpito solo quel borgo ma addirittura il mondo intero, la rabbia cede il posto al panico. Cosa può nascondersi dietro a un evento così assurdo e angosciante? 

Anne Holt, La paura
Mentre la neve scende su Oslo l’ultima domenica d’Avvento, una serie di omicidi spezza l’incanto del Natale. E catapulta in prima linea due veterani del corpo di polizia, la profiler Johanne Vik e suo marito, il commissario Yngvar Stube. Una serie di avvenimenti in apparenza scollegati tra loro, ma che pazientemente Johanne e Vik cominciano a mettere in relazione. 

Joanne Huist Smith, Il tredicesimo dono
È la mattina di un freddo e grigio 13 dicembre, e Joanne, ancora sofferente per la recente morte del marito, vorrebbe solo che le feste passassero il prima possibile. Troppi i ricordi, troppo il dolore. Ma giorno dopo giorno arrivano puntualmente misteriosi regali senza nessun indizio su chi possa essere il benefattore. La diffidenza di Joanne diventa prima curiosità, poi stupore nel vedere i suoi figli riprendere a ridere, a giocare, a divertirsi insieme. Sembra quasi che stiano tornando a essere una vera famiglia. E il mattino di Natale…

John Grisham, Fuga dal Natale
Solo l’anno prima la famiglia Krank aveva speso 6100 dollari per preparare il Natale. E se quest’anno lo saltassero? E se utilizzassero quei 6100 dollari per la crociera ai Caraibi che da anni si sono sempre negati? Ma il Natale, con la sua straordinaria potenza consumistica, con la sua ingombrante presenza moralistica, sta per prendersi la più esilarante e sferzante rivincita sui poveri Krank.

E. T. A. Hoffmann, Mastro Pulce
Pellegrino Tyll, sulla soglia dei quaranta anni, sceglie l’isolamento dal mondo decidendo di cronicizzare le sue abitudini famigliari e ricorrenze per conservare intatti i suoi ricordi. La sera di Natale prepara l’albero infilandovi sotto dei giocattoli che compra per sé per poi accedere nella sala dove rievoca le puerili emozioni.