Edizione 2020

Trebbo Sui Generis 2020 – 2^ Edizione del Festival dei Generi Letterari

Attraverso tempo, spazi, immagini

Romanzo storico e autobiografico

Il romanzo storico trattiene il passato, non lo lascia sfuggire, inaridire, lo veste di presente, facendoci sentire a casa nostra in qualunque secolo, dall’Egitto di tremila anni fa all’Antica Grecia, dalla Roma repubblicana e imperiale al Medioevo imbarbarito e cavalleresco, al Cinquecento della Spagna Cattolica, dell’Italia delle Signorie, via via attraverso Settecento, Ottocento e XX secolo. Un’infinità di sfondi per storie che appassionano e insegnano, sorprendendoci con emozioni immortali.

Narrativa di Viaggio

Il romanzo di viaggio è un mezzo di trasporto a nostra completa e continua disposizione, che ci consente di viaggiare in un modo diverso, con gli occhi e le emozioni di qualcun altro, che ci racconta paesaggi immensi e lontani, località esotiche, città nuove e antiche, percorsi estremi, fiumi, laghi, deserti, montagne, oceani. E popoli. Culture simili alla nostra o completamente diverse. Leggere sulle pagine e sentirsi là, con una suggestione che appaga.

Graphic Novel

Il racconto a fumetti sollecita la sensibilità artistica di ciascuno di noi, risvegliando i nostri sensi primordiali: le prime forme di comunicazione scritta erano immagini stilizzate. La narrazione procede per testo e immagini, affidando il “non detto”, l’indotto emotivo a colori, sfumature, tratti di vario spessore, dettagli o grandangoli. La parola è essenziale. Il disegno l’accoglie. 

Programma

Sabato 6 giugno 2020 – Mattino

10.30 Apertura del Festival: saluto del Sindaco Belinda Gottardi e presentazione di Matteo Bortolotti

  • 10.45 Una voce per i viaggi straordinari di Jules Verne

10.55 Antonella Selva Storie e colori di Marocco, Italia e Scozia (relatore Lorenzo Cimmino)

11.30 Saverio Gamberini e Alba Piolanti  La Storia nelle storie della nostra gente (relatore Francesca Gallucci)

12.15 Emilio Rigatti ed Alessandro Agostinelli: Da un viaggio un curioso  racconto (relatore Pier Alberto Guidotti)

Sabato 6 giugno 2020 – Pomeriggio
  • 15.20 Una voce per l’ideatore delle biografie parallele: Plutarco

15.30 Valeria Traversi e Estera Milocic  (per Slavenka Drakulič) Grandi donne a fianco di grandi uomini  (Montale e Einstein) (relatore Rosanna Bonafede)

16.15 Dino Baldi  Alle origini del racconto di viaggio (antica Grecia e Roma Imperiale) (relatore Raffaella Tamba)

17.00 Roberto Colombari Bologna 15 novembre 1325, thriller nella storia (relatore Rosanna Bonafede)

17.45 Andrea Frediani : La storia maestra di vita e di speranza (relatore Raffaella Tamba)

18.30 Cinzia Tani Dallo stupore del mondo alle donne di spade: la storia è già fiction (relatore Federico Felloni)

————-

21.00 Valerio Varesi Storia di sogni infranti. La trilogia della Repubblica (relatore Raffaella Tamba)

Programma

Domenica 7 giugno 2020 – Mattino
  • 10.30 Una voce per l’inventore del romanzo storico italiano: Alessandro Manzoni

10.45 Luciano Caminati, Vio Cavrini  e Susy Zappa Dallalto di monti e fari al profondo di foreste vergini: sì, ci sono posti così! (relatore Raffaella Tamba)

11.30  Valentina Grande,  Eva Rossetti  e Valerio Pastore Carver e Salinger, la loro storia nelle immagini (relatore Matteo Bortolotti)

12.15 Patrizia Debiecke: le mosse dei Medici sulla scacchiera politica europea del 500. (relatore Matteo Bortolotti)

Domenica 7 giugno 2020 – Mattino
  • 15.20 Una voce per l’artista italiano del fumetto: Magnus

15.30 Silvia Gorgi e Emanuele Termini Luoghi d’incanto e mistero (Padova e Venezia) (relatore Raffaella Tamba)

16.15 Sergio Rossi, Giovanni Scarduelli, Otto Gabos e Onofrio Catacchio: Il disegno racconta chi disegna (relatore Sergio Rossi)

17.15 Fabiano Massimi  Un romanzo alla ricerca di una verità storica (relatore Marco Valenti)

18.00 Marilù Oliva  e Marina Marazza: Dal mito di Ulisse al Seicento spagnolo: maghe, streghe, donne (relatori Marina Marazza e Marilù Oliva)

Voci per i grandi dei generi presentati:

Raffaella Tamba per Jules Verne
Giorgio Tamba per Alessandro Manzoni
Marco Montinaro per Plutarco
Otto Gabos, Onofrio Catacchio e Sergio Rossi per Magnus