Mese: Maggio 2020

Ci sono posti così, di Vio Cavrini (Polaris)

La caratteristica della letteratura di viaggio di Vio Cavrini è quella di cogliere il dettaglio: un paesaggio ravvicinato, un gruppo di persone, un complesso architettonico. Ma ancora più del collettivo è il singolo che lo colpisce: una persona in particolare, un animale, uno scorcio, una strada, un oggetto. E su questi dettagli costruisce una storia …

La sentenza, di Valerio Varesi (Frassinelli)

Un incipit magistralmente originale: articolato in tre capitoli che introducono tre protagonisti con un’apertura di sipario molto simile, suggestiva nella penombra di un carcere, sotto l’incombere dei bombardamenti, nel fremito di attese e timori, di vite sospese. E’ il maggio del 1944.  Quella notte, “violentata dalle bombe” offre la libertà ai tre prigionieri, che partendo …

Emanuele Termini, friulano, al suo primo romanzo, condensa in queste pagine un entusiasmo profondo per Venezia, della quale restituisce la propria visione appassionata, senza tempo, insaziabile: “A Venezia io ci vado da sempre, da quando so come si fa. Non ho neanche bisogno di un pretesto, semplicemente ci vado; c’è stato un periodo in cui …

Edward Hopper, di Sergio Rossi e Giovanni Scarduelli (Centauria)

Già sperimentata con Nikola Tesla, la collaborazione fra Sergio Rossi e Giovanni Scarduelli, con questo graphic novel della collana biografica di Centauria, ci regala un altra bella opera che sfrutta il disegno per meglio caratterizzare il personaggio protagonista. Edward Hopper, americano, “non ha avuto una vita breve e maledetta e amanti famosi alle spalle, non …

Da Vinci su tre ruote, di Alessandro Agostinelli (Exòrma)

Uno scanzonato racconto di viaggio scritto in modo irresistibile: limpido e istintivo come un dialogo, ironico, arguto, profondo. Alessandro Agostinelli, giornalista e consulente in comunicazione, sulla scia di una propria emozione, immediata e in parte irrazionale, ha deciso di fare un viaggio geo-biografico su Leonardo da Vinci. Senza la pretesa di scrivere un saggio approfondito …

Pollock confidential, di Onofrio Catacchio (Centauria Editore)

Con quell’aggettivo “confidential” affiancato al nome dell’artista di cui narrare la biografia, Onofrio Catacchio ha dato alla sua Graphic Novel un’intrigante impronta spy-story. In effetti scopriamo che quello che è ritenuto uno dei massimi esponenti dell’arte contemporanea americana fu al centro di un progetto della CIA poco noto anche perché abortì prima del previsto per …

Tacito, Germania, di Dino Baldi (Quodlibet)

Una sfida, quella dell’esimio Dino Baldi, filologo classico, scrittore e saggista: rileggere un libro erroneamente considerato ‘minore’ di Tacito, La Germania – che al contrario rappresenta un fondamentale esempio di monografia etnografica arrivato a noi dall’antichità – con l’acutezza di uno studioso moderno e l’ approfondimento non solo del contesto in cui l’opera è stata …

Femministe, di Antonella Selva (Nuova S1)

Antonella Selva, narratrice che usa la matita sfumata con la stessa efficacia della penna narrativa, dedica questa graphic novel ai femminismi, un termine che ha cominciato a sostituirsi, in certi contesti, al più classico ‘femminismo’ sulla scia di varie forme che a partire dagli anni ’60 hanno cercato di portare avanti voci femminili diverse, sottolineando …