Categoria: Letteratura di viaggio

Ci sono posti così, di Vio Cavrini (Polaris)

La caratteristica della letteratura di viaggio di Vio Cavrini è quella di cogliere il dettaglio: un paesaggio ravvicinato, un gruppo di persone, un complesso architettonico. Ma ancora più del collettivo è il singolo che lo colpisce: una persona in particolare, un animale, uno scorcio, una strada, un oggetto. E su questi dettagli costruisce una storia …

Emanuele Termini, friulano, al suo primo romanzo, condensa in queste pagine un entusiasmo profondo per Venezia, della quale restituisce la propria visione appassionata, senza tempo, insaziabile: “A Venezia io ci vado da sempre, da quando so come si fa. Non ho neanche bisogno di un pretesto, semplicemente ci vado; c’è stato un periodo in cui …

Da Vinci su tre ruote, di Alessandro Agostinelli (Exòrma)

Uno scanzonato racconto di viaggio scritto in modo irresistibile: limpido e istintivo come un dialogo, ironico, arguto, profondo. Alessandro Agostinelli, giornalista e consulente in comunicazione, sulla scia di una propria emozione, immediata e in parte irrazionale, ha deciso di fare un viaggio geo-biografico su Leonardo da Vinci. Senza la pretesa di scrivere un saggio approfondito …

Tacito, Germania, di Dino Baldi (Quodlibet)

Una sfida, quella dell’esimio Dino Baldi, filologo classico, scrittore e saggista: rileggere un libro erroneamente considerato ‘minore’ di Tacito, La Germania – che al contrario rappresenta un fondamentale esempio di monografia etnografica arrivato a noi dall’antichità – con l’acutezza di uno studioso moderno e l’ approfondimento non solo del contesto in cui l’opera è stata …

Fari di Bretagna, di Susy Zappa (Il Frangente)

Un’idea nuova di viaggio, nata da una grande passione, quella per il mare e per tutto il suo corollario storico, geografico ma anche sociale e culturale. Una vera e propria periegesi alla Pausania, un percorso capillare e meditato di tutta la costa bretone, metaforicamente saltando, come sui ciottoli di un fiume, di faro in faro, …

L’Amazzonia interiore, di Luciano Caminati (Polaris)

Luciano Caminati, nato a Reggio Emilia vive a Bologna. Appassionato di viaggi e fotografia, ha esplorato territori primordiali, fra i quali, l’Amazzonia, del quale in questo breve e intenso romanzo, restituisce un’immagine intima, amara, sofferente. Il viaggio fu compiuto nel 1986 e al ritorno l’autore pubblicò immediatamente il suo reportage. Dopo oltre quarant’anni, la casa …

Italiani con la valigia, di Beppe Severgnini (BUR)

Severgnini regala ai lettori le proprie esperienze di viaggiatore alla ricerca non tanto di luoghi, quanto di persone: vuole studiare gli italiani in un contesto extranazionale e nazionale, capirne la natura, le caratteristiche, i pregi e i difetti, intenzionato a valorizzare entrambi: la sua satira è condita di benevolenza e fiducia. Il libro si compone …